Bonus mamma 2017, ecco come richiedere l’aiuto economico di 800 euro

bonus mamma 2017
bonus mamma 2017

Sono finalmente arrivati i soldi per alcune delle mamme che avevano presentato la richiesta per ottenere il bonus mamme 2017. Il bonus mamma ha iniziato ad arrivare sui conti correnti delle donne che ne hanno fatto richiesta è questo quanto fatto sapere dall’Inps che nel corso della giornata di ieri, ha diffuso un comunicato nel quale si legge: “Vi informiamo che sono iniziati i primi pagamenti relativi al #PremioallaNascita di 800 euro. Le domande presentate fino a ora sono state oltre 100.000, quindi vi preghiamo di avere pazienza”. Finalmente a maggio le mamme hanno potuto fare richiesta per il contributo che doveva essere versato già a partire da gennaio ma purtroppo non è stato così. Si tratta di un bonus corrisposto dall’Inps per la nascita o l’adozione di un minore e va ricordato che non viene corrisposto in modo automatico, ma deve essere proprio la futura mamma ad inoltrare la domanda al compimento del settimo mese di gravidanza o alla nascita, adozione o affido.

Le future mamme potranno presentare la domanda dopo il compimento del settimo mese di gravidanza e comunque entro un anno dal verificarsi dell’evento nascita adozione o affidamento. “Per tutte le domande o le segnalazioni che riguardano le vostre pratiche”, si legge quindi, “dovete rivolgervi al Contact Center (da fisso al numero gratuito 803.164 oppure da cellulare al numero a pagamento 06.164.164), al servizio InpsRisponde o recandovi presso la vostra sede di competenza”, si legge ancora in una nota diffusa dall’Inps.

La domanda va corredata della certificazione sanitaria rilasciata dal medico del Servizio Sanitario Nazionale attestante la data presunta del parto e nel caso di parto plurimo la domanda, se già presentata al compimento del settimo mese di gravidanza, andrà presentata anche alla nascita con l’inserimento delle informazioni riguardanti tutti i figli.