Capelli, gli errori più comuni che commettiamo quando li laviamo

lavare capelli
lavare capelli

Lavare i capelli per alcune donne e un’abitudine quotidiana, ma forse non tutti sanno che ci sono errori che possono indebolire i capelli che dunque vanno assolutamente evitati. Quando laviamo i capelli commettiamo degli errori molto comuni e che sarebbe meglio evitare soprattutto per coloro i quali hanno i capelli lunghi e hanno già qualche problema. La prima cosa da fare è quella di fare lo shampoo con tutta tranquillità e dunque evitare di andare di fretta per lavare bene i capelli fino alla radice; è importante prendersi cura dei propri capelli con maschere anche fai da te, le quali dovranno essere applicate almeno una volta a settimana.

Attenzione anche allo shampoo perché usarlo quotidianamente non fa altro che indebolire il capello e dunque è importante limitare la quantità di shampoo, utilizzata durante il lavaggio visto che utilizzarne tanto o fare tanti passaggi non vuol dire lavarli più a fondo ma questo non fa altro che andare ad intaccare lo strato protettivo del capello che a lungo termine può sfibrarsi. Evitate di grattare il cuoio capelluto con violenza, visto che per uno shampoo basterà un massaggio delicato e ripetuto; attenzione anche all’acqua utilizzata per fare lo shampoo, visto che quella calda non fa bene ai capelli ma li indebolisce, provoca scottature e dunque il consiglio è quello di utilizzare acqua tiepida e ogni tanto fare un ultimo risciacquo con un getto di acqua fredda che donerà vigore e luminosità al vostro cavallo.

Il balsamo va utilizzato? Potrebbe essere un’ottima soluzione per donare luminosità al capello, ma ricordate che questo così come qualsiasi altra crema va applicata sulle punte, sulle lunghezze e mai sulla radice. L’ultimo accorgimento riguarda il phon, che anche se per molti l’idea di non usarlo potrebbe risultare un incubo per cervicale e piega finale, il phon bollente dovrebbe essere utilizzato con parsimonia perché danneggia i capelli e brucia il cuoio capelluto. Utilizzatelo allontanando il più possibile dal capello e soprattutto dal cuoio capelluto.