Curare la Tachicardia con i rimedi naturali

donna tachicardia
donna tachicardia

La Tachicardia è un disturbo che tutti avranno sperimentato almeno una volta nella vita e se per Curare la Tachicardia ricorrente e senza una causa apparente sarà sempre necessario rivolgersi al medico, si potrà dare una mano notevole al proprio corpo aggiungendo anche dei rimedi naturali.

Infatti, le cause della tachicardia possono essere differenti: dagli stati di stress protratti nel tempo, alla pressione bassa, sino all’assunzione di una quantità eccessiva di sostanze eccitanti, come il caffè. In altri casi, per Curare la Tachicardia saranno necessari farmaci veri e propri, come accade qualora questa sia connessa all’anemia o all’ipertensione arteriosa.

Curare la Tachicardia con le Erbe

Le erbe sono spesso amiche della salute e possono dare una mano anche a Curare la Tachicardia che si determinata da stati di stanchezza, e stress, oppure dalla debolezza e dall’ipotensione. Un rimedio per la tachicardia è sicuramente il biancospino, che si potrà assumere come estratto idroalcolico e dovrà essere preparato da un erborista, il quale potrà anche consigliare le dosi ed indicare eventuali controindicazioni.

Il biancospino, infatti, è un blando calmante che aiuta a ridurre lo stress in modo naturale. Anche altre erbe calmanti possono aiutare a Curare la tachicardia, come accade per la classica camomilla (che, però, ad alte dosi farà l’effetto contrario), la valeriana e la passiflora.

Curare la Tachicardia con lo yoga

Lo yoga è una tecnica orientale votata a consentire all’individuo un miglioramento del suo stato generale di salute, allo scopo di consentire agli uomini di potersi concentrare sulla spiritualità e sulla ricerca dell’Illuminazione. Per questo le tecniche yogiche sono ottime per agire sui disturbi del corpo e anche per Curare la Tachicardia. Esistono respirazioni calmanti che, seguendo il ritmo cardiaco, consentono di ridurre i battiti in eccesso, così come posizioni, in genere quelle distese o raccolte, che abbassano la frequenza cardiaca naturalmente.

Inoltre, lo yoga consente in generale di agire sui livelli di stress, diminuendoli ed eliminando alla fonte i problemi che potrebbero causare la tachicardia.

Curare la tachicardia con l’alimentazione

Anche l’alimentazione può essere uno strumento utile per Curare la tachicardia: bisognerà privilegiare alimenti vegetali e facili da digerire, per evitare che l’acidità di stomaco agisca ancora di più sul ritmo cardiaco.

Bisognerà anche evitare, per qualche tempo, tè e caffè, che possono provocare alterazioni del battito cardiaco, e cercare di seguire un ritmo regolare nella distribuzione dei pasti. Allo stesso modo, sarà necessario evitare di coricarsi subito dopo aver mangiato, abitudine che può avere effetti deleteri sul ritmo cardiaco.