Gravidanza: tutti gli esami da fare nei tre trimestri, ma quali sono gratis?

tutti gli esami gravidanza
tutti gli esami gravidanza

La gravidanza non è di certo una malattia e nella maggior parte dei casi è un evento assolutamente fisiologico, ma è importante effettuare delle visite e dei controlli periodici, in quanto questi esami rappresentano tappe importanti di monitoraggio, non solo della salute del bambino ma anche della futura mamma. Si tratta di controlli previsti dal Servizio Sanitario Nazionale e sono gratuiti purchè questi vengono effettuati in strutture pubbliche oppure private convenzionate, come i consultori familiari.

Per poter usufruire di questi esami in modo assolutamente gratuito bisogna ottenere l’esenzione dal pagamento del ticket e per poterlo fare è necessario che siano richiesti da un medico di base o da un ginecologo di una struttura pubblica e che sia indicato il codice di esenzione con la settimana di gestazione. 

Ma quanti e quali sono effettivamente gli esami ai quali le mamme si sottopongono durante tutti i mesi di gravidanza:

  • Primo trimestre ovvero fino alla tredicesima settimana più 6 giorni
    In questo periodo verrà effettuata la prima visita ostetrica, che verrà fatta appena si accerta lo stato di gravidanza e serve al ginecologo per conoscere la futura mamma, le sue condizioni di salute generale e per raccogliere l’anamnesi della mamma del Papa e delle relative famiglie. Questo genere di visita solitamente viene fatto almeno una volta al mese, per valutare lo stato di salute della mamma, la presenza del battito cardiaco fetale e le condizioni del collo dell’utero.Vengono effettuate anche le seguenti analisi: pap test, emocromo, dosaggio emoglobina, gruppo sanguigno, test di Coombs, glicemia, virus rosolia anticorpi IgG e Igm, toxoplasma, test della sifilide è HIV, altri test infettivologici da eseguire soltanto in presenza di fattori di rischio, esami delle urine, bi test o test combinato tra XI e la tredicesima settimana
  • Secondo trimeste, dalla 14esima alla 27esima settimana
    In questo trimestre vengono effettuati le seguenti analisi ovvero il tritest per la determinazione del rischio di anomalie cromosomiche e difetti del tubo neurale, dosaggio seriale del glucosio dopo carico qualora ci siano fattori di rischio, virus rosolia e toxoplasma ecografia morfologica l’esame delle urine
  • Terzo trimestre dalla 28esima settimana al termine della gravidanza
    In questo arco di tempo verrà effettuata l’ecografia ostetrica, soltanto in caso di patologia del feto della mamma o della placenta, e poi ancora emocromo, toxoplasma, esame completo delle urine, test HIV, epatite B e test sifilide e tampone vaginale.