In cerca della cicogna? Scopri quali sono i giorni fertili

calcolo giorni fertili
calcolo giorni fertili

Siete in cerca di una gravidanza e volete aiutare un po’ la natura a fare il suo corso? La prima cosa da fare è quella di capire come funziona il ciclo mestruale e dunque quali sono i giorni fertili, ovvero quei giorni in cui è più facile rimanere incinta. Il ciclo mestruale completo dura in media 26-28 giorni mentre il flusso dura dai 3 ai 6 giorni; il primo giorno della mestruazione inizia la fase follicolare, chiamata così perché i follicoli portano a maturazione l’ovocita e provvedono alla sintesi degli ormoni necessari per ricostruire l’endometrio. Questa fase termine effettivamente al quattordicesimo giorno, quando il follicolo si apre e la cellula uovo discende nelle tube di Falloppio ed è proprio questo il periodo fertile che dura circa 2 giorni.

Ad ogni modo, va detto che però gli spermatozoi riescono a sopravvivere nel corpo della donna, molto più della cellula uovo anche fino a 4 giorni, dunque, un rapporto sessuale avvenuto anche tre quattro giorni prima dell’ovulazione, potrebbe farvi rimanere incinta. L’ultima fase ovvero quella luteale, dura circa 14 giorni e in questa fase dopo aver rilasciato la cellula uovo, il follicolo diventa corpo luteo che ha il compito di produrre progesterone, l’ormone che predispone l’utero a ricevere l’impianto della cellula uovo fecondata; qualora non avvenga una fecondazione e dunque nessun impianto, i livelli di progesterone ed estrogeni scendono rapidamente provocando l’espulsione dell’endometrio attraverso le mestruazioni. Il consiglio è quello dunque di avere rapporti sessuali nei giorni considerati fertili, ma non solo anche prima.

Per poter individuare al meglio i giorni fertili, è possibile utilizzare quelli che sono chiamati i test di ovulazione, acquistabili in farmacia che funzionano un po’ come i test di gravidanza, ovvero si avvalgono di stick da mettere sotto il flusso delle urine o immergere nelle urine. Questi test di ovulazione, sono utilizzati per rilevare le modificazioni ormonali associate all’ovulazione e conoscere dunque, quelli che sono i giorni giusti ovvero quelli che potrebbero far arrivare finalmente la cicogna. E’ consigliabile utilizzare questi test di ovulazione per circa 4-6 mesi consecutivi, al fine di poter valutare anche la regolarità dell’ovulazione stessa.