Ritenzione Idrica: come affrontarla naturalmente

ritenzione idrica
ritenzione idrica

La ritenzione idrica è un disturbo che colpisce soprattutto le donne, ma non lascia del tutto tranquilli neppure gli uomini, e che si manifesta soprattutto in estate. La causa che più acutizza la ritenzione idrica in estate è costituito dalla sudorazione, che diminuisce la quantità di liquidi presenti nel corpo in maniera drastica. Dal momento in cui questi non vengano correttamente reintegrati si verificherà la ritenzione stessa. Al di fuori dei casi di ritenzione provocati da gravi malattie, come quelle di tipo circolatorio e quelle a carico dei reni, in tutte le altre situazioni è possibile risolvere con piccoli accorgimenti il problema, ritornando ad avere gambe leggere, un addome sgonfio e piedi in forma.

Lo sport contro la Ritenzione Idrica

Ovviamente, la prima azione che si dovrà mettere in pratica per ridurre la ritenzione idrica sarà la pratica di un’attività sportiva leggera, che possa essere parte integrante della giornata e che si possa realizzare almeno tre volte alla settimana. Alcuni sport, come la corsa, aumentano la sensazione di pesantezza, mentre le attività migliori sono quelle acquatiche, come il nuoto e l’aquagym, che aiutano anche a massaggiare i tessuti e a riattivare la circolazione in modo meno traumatico.

Alimentazione e integratori contro la Ritenzione Idrica

All’attività sportiva sarebbe bene anche agire internamente, seguendo una corretta alimentazione e potendo anche aggiungere alcuni integratori, in grado di dare una mano al corpo contro la Ritenzione Idrica. Gli alimenti migliori, soprattutto in estate, sono la frutta e la verdura fresche, ricche di acqua e di sali minerali e capaci di idratare l’organismo profondamente. Si dovrebbero preferire gli alimenti ricchi di potassio, come le banane, l’avocado e anche il kiwi, riducendo, invece, la quantità di sale presente nella dieta, che tenderà a far trattenere i liquidi. Rivolgendosi ad un buon erborista, o ad un negozio di alimenti naturali sarà anche possibile acquistare degli integratori e dei rimedi naturali per contrastare la ritenzione idrica. Sicuramente le tisane, i decotti ma anche altre preparazioni a base di tarassaco saranno molto efficaci per contrastare la ritenzione. Allo stesso modo anche tutti i preparati che contengano betulla o ananas potranno aiutare a ridurre il fenomeno del trattenimento dei liquidi, aiutando la circolazione periferica e andando a limitare il gonfiore. Infine, sarà sempre necessario bere molta acqua ogni giorno, con un quantitativo minimo di un litro e mezzo, che potrà variare a seconda della temperatura esterna ed anche della pratica dell’attività fisica.