Smalto semipermanente: cos’è, come si applica e quali sono i principali vantaggi?

smalto semipermanente unghie
smalto semipermanente unghie

Le donne sono sempre più attente alla cura della propria persona e del proprio aspetto. Negli ultimi anni si è diffusa la moda delle nail art e sono sempre di più le donne che ricorrono allo smalto semipermanente.

Ma cos’è effettivamente lo smalto semipermanente e come si applica?

Non si tratta di uno smalto comune, ma neppure delle gel utilizzato per la ricostruzione delle unghie, ma possiamo dire che lo smalto semipermanente si trova a metà tra le due cose. Ovvero, è molto simile allo smalto comune ma è più duraturo. Esistono davvero diverse tonalità di smalto semipermanente così come esistono tante sfumature ed è molto facile da stendere; come abbiamo detto, questo tipo di smalto tende a durare molto di più rispetto al tradizionale utilizzato praticamente da sempre, arrivando anche alle tre quattro settimane. Dunque, riassumendo possiamo dire che i vantaggi dello smalto semipermanente sono la sua durata,  la facilità e la rapidità con cui lo si applica a casa.

Per poter applicare lo smalto semipermanente vi occorrerà: un gel base, un gel sigillante, la lampada UV, lo smalto semipermanente, una lima, dei bastoncini per cuticole, un buffer. Innanzitutto bisogna preparare le unghie facendo una tradizionale manicure, rimuovendo gli eventuali residui di smalto, spingendo le cuticole con un bastoncino d’arancio, limando le unghie in relazione alla forma che si preferisce; superata questa fase va applicato il gel base che va polimerizzato con la lampada UV per 2 minuti circa. Successivamente si procederà a tenere sulle unghie lo smalto colorato che si è scelto, ricordando che si tratta di uno smalto semipermanente che comunque dovrà essere sempre polimerizzato con la lampada UV. Se preferite, potete fare anche una seconda passata così come si è soliti fare con lo smalto normale, seguendo lo stesso procedimento; successivamente si potrà procedere con l’applicazione del gel sigillante per rendere le unghie al super brillanti, ed anche in questo caso dovrete polimerizzare per altri 2 minuti. Infine con un batuffolo di cotone imbevuto di sgrassatore per unghie, ripulitele.